Programma

Congresso Nazionale AICA 2011:   appuntamento dal 15 al 17 novembre a Torino per discutere di Smart Tech & Smart Innovation 

Nel convegno del cinquantesimo anniversario dell’associazione si parlerà di nuove frontiere delle tecnologie intelligenti e dello sviluppo di competenze e talenti come strada per costruire il futuro del nostro paese.

Si avvicina l’appuntamento con il Congresso Nazionale 2011 di AICA  che si svolgerà presso il Politecnico di Torino dal 15 al 17 Novembre e avrà come tema portante  “Smart Tech & Smart Innovation – La strada per costruire futuro”.   Organizzato in collaborazione con Politecnico di Torino e Fondazione Torino Wireless, il congresso metterà a confronto come ogni anno ricercatori, docenti, professionisti e manager di università, enti di ricerca, aziende e istituzioni impegnati nel settore dell’ICT.  

Frontiere delle tecnologie intelligenti

Il Congresso 2011 si propone di catalizzare idee, proposte ed energie che possano permettere di costruire per il nostro paese un futuro più “intelligente” e ricco di opportunità. Il tema sarà affrontato a partire dalle aree che già oggi vedono un elevato grado di innovazione, ed in cui l’uso delle tecnologie ICT con approccio smart può portare i maggiori vantaggi, ovvero: l’Energia, la Mobilità; la Salute; il contesto più generale dell’evoluzione delle città in Smart Cities; la Smart Enterprise; l’Internet of Things.

Competenze Smart

Nel corso delle seconda giornata di congresso, particolare attenzione sarà data al tema delle competenze e della promozione dei talenti: perché le tecnologie smart possano dispiegare al meglio le proprie potenzialità, si richiedono con urgenza investimenti in competenze e formazione ICT che siano orientate allo stesso modo  (Smart Jobs & Competence; Smart Higher Education - Gli Istituti Tecnici Superiori).

A tale proposito, in occasione dell’evento saranno presentati i risultati della ricerca Professional e-Competence Survey condotta dal CEPIS (il Council of European Professional Informatics Societies a cui AICA è federata)  in 27 paesi dell’area europea.

Le Nuove Generazioni

Cittadini e giovani saranno al centro dell’ultima delle tre giornate di Congresso, con sessioni plenarie dedicate a Cittadinanza Attiva & Computer Ethics, alle Nuove Generazioni e ai giovani talenti.  Questo perché,  nel delineare le prospettive di cambiamento legate all’ICT è comunque fondamentale mettere in primo piano l’uomo – cittadino di una nuova realtà, immerso in una rete di opportunità di comunicazione e di azioni che può richiedere un ripensamento di regole e modalità di partecipazione.

Inoltre, si devono rendere protagoniste soprattutto le nuove generazioni, che abiteranno il paese di cui oggi si delineano i contorni. Il congresso sarà dunque l’occasione per incontrare i giovani vincitori  delle migliori tesi di laurea nel settore ICT (Premio Confindustria SIT – AICA) e i giovanissimi protagonisti dell’ultima edizione delle Olimpiadi Internazionali di Informatica. Manifestazione promossa nel nostro paese da AICA e MIUR che è una vera fucina di talenti IT e avvicina all’informatica migliaia di studenti delle scuole superiori ogni anno. Nel 2012 l’edizione internazionale sarà ospitate per la prima volta in Italia.  

Manifesto per un’Italia Digitale

A ideale compimento del percorso verso un’Italia più “smart”, AICA  - che quest’anno celebra anche il cinquantesimo anniversario dalla sua fondazione -  presenterà a chiusura del congresso il suo Manifesto per un’Italia Digitale.  

Torino  capitale dell’innovazione ICT

Nei giorni del congresso AICA, Torino sarà una vera e propria “capitale dell’innovazione ICT in Italia”; infatti, dal 16 al 18 novembre novembre si tiene, presso Lingotto Fiere,  anche il TOSM – Torino Software  and Systems Meeting.    La compresenza dei due eventi ha portato ad attivare uno scambio e un confronto, tanto che il 16 novembre alle ore 13.00 al Congresso AICA ad arricchirne ulteriormente i contenuti vi sarà l’intervento registrato di Jeremy Rifkin, ospite del TOSM.

Le sessioni Scientifiche

12 sessioni parallele e un’area poster per consentire agli Autori di presentare i contributi scientifici accettati. Il programma dettagliato, comprensivo delle sessioni scientifiche, sarà disponobile a breve sul sito del Congresso.

Programma breve application/pdf (415,46 kB)Programma dettagliato application/pdf (648,24 kB)